sabato 28 gennaio 2012

Expo '70 "Hovering Resonance"

Dopo Burial Hex tocca all'ancor più prolifico Justin Wright da Kansas City, meglio noto come Expo '70, a dir la sua su Sound of Cobra: nuovo LP one-sided stavolta in edizione ancor più limitata, solo 200 gli esemplari.
Da dove iniziare? Dalla splendida grafica a cura dello stesso musicista, con immagini che anticipano l'imminente trip cosmico e dai toni complementari talmente saturi da ferire gli occhi? O dal trip stesso? Hovering Resonance è un mantra interminabile a base di shruti box (l'India, uscita dopo uscita sempre più presente nella "nostra" musica), un Om dilatato a dismisura che tocca gli estremi dell'universo, il dialogo con l'eternità affidato al blues di una chitarra lisergica sul baratro del nulla. La kosmische musik di ieri adottata dell'America di oggi, vibrazioni ipnotiche e sentori sci-fi al crocevia tra John Carpenter e Ken Russell. E il viaggio continua con Moon Raga, una nota di synth lunga come la notte e lo scorrere del tempo scandito da percussioni regolari come il moto degli astri, opera dei compagni d'avventura Aaron Osbourne e Mike Vera. La fusione tra l'universo più remoto e l'infinità dei mondi microscopici che ci circondano.
Da dove iniziare, dicevamo. Abbiamo finito: cosa state aspettando?

(Sound of Cobra 2012)


Nessun commento:

Posta un commento