martedì 18 ottobre 2011

Barn Owl "Lost in the Glare"

Secondo lavoro su Thrill Jockey dopo l'eccellente "Ancestral Star" dello scorso anno, puntuali tornano i Barn Owl.
Il duo di San Francisco ormai da tempo ci ha abituato alle sue cavalcate interstellari fatte di suoni sospesi e volumi che saturano la mente, e quest'ultimo "Lost in the glare" non è da meno. Un incedere austero e fuori dal tempo, in cui la sabbia e il calore del deserto abitano astrazioni spaziotemporali che trascinano l'ascoltatore fino alla nascita dell'universo. Perduti nel bagliore.
Caminiti e Porras trasformano la propria inquietudine in un vortice di perdizione, due predicatori del Verbo del Signore nel cuore rurale dell'America nel cuore del Nulla cosmico. Il feedback è la tempesta, i drones e il folk lisergico del duo un ciclone che unisce inferno e cielo. Solennità ed oscurità.
Il compito è svolto alla perfezione, il canovaccio è ormai noto e non cambia poi tanto dagli episodi precedenti, ma non ci importa: il trip è assicurato.

Barn Owl - Turiya from Thrill Jockey Records on Vimeo.


Nessun commento:

Posta un commento